Durante la tua visita cerca di essere amico della città e dei suoi abitanti! Credere e contribuire ad un turismo sostenibile è davvero importante!

Avere una guida

Visita Venezia con una guida locale qualificata: oltre a essere stata esaminata sulle sue conoscenze, sarà anche in grado, come abitante, di farti immergere nella cultura della città e di raccontarti delle tradizioni, dei costumi, della gastronomia e il modo di pensare e vivere la città da parte degli abitanti. Ti aiuterà a sentirti uno di loro.

L’altra Venezia

Cerca di scoprire l’altra Venezia, come i musei e le chiese fuori dagli itinerari più battuti. Vedrai, questa scelta non ti deluderà!

Mangiare a Venezia

Spaghetti al nero

Scopri e siediti in uno dei tanti ristoranti locali e vivi la cucina e i vini del posto. Abbandona per un attimo la fretta, i take away e la pizza al taglio.

Artigianato locale

Artigianato locale

Prediligi i prodotti dell’artigianato locale. Contribuirai così a non far morire antiche maestranze che ancora riescono a sopravvivere tra prodotti terribilmente commerciali ed importati.

I Veneziani

I Veneziani

Aiuta i cittadini a muoversi con agilità nella loro città: quando cammini mantieni la destra, non sederti sui gradini dei ponti e quando ti fermi assicurati di non bloccare il passaggio.

E adesso alcune regole per vivere al 100% la città.

Abbigliamento

All’interno delle chiese bisogna utilizzare un abbigliamento consono con spalle coperte e gonne o bermuda al ginocchio.

A S. Marco

Nella basilica di San Marco non sono ammessi zaini e le foto sono proibite. Inoltre, in tutta la piazza è vietato sedersi e fare picnic.

Solo a piedi

Nella città l’unico mezzo di trasporto consentito (oltre a quelli pubblici) sono le proprie gambe. Biciclette, motorini e automobili non possono entrare nella città.

I piccioni

In città è severamente vietato dare da mangiare ai piccioni (e caldamente sconsigliato, visto che causano malattie).